Cosa e come scegliere

L'attrezzatura Fotografica

Qual’è la miglior macchina fotografica e il miglior obiettivo e il miglior flash? Ecc… ecc…

Discussioni e curiosità legittime, che interessano poco al professionista della fotografia.

La maggior parte dei fotografi professionisti solitamente risponde che la miglior attrezzatura è quella che permette di fare il proprio lavoro in modo sicuro e affidabile. 

Con la massima garanzia sul risultato finale, perchè la scelta di un strumento di lavoro, come l’attrezzatura fotografica, non viene fatta in base alla pubblicità e alle campagne marketing.

Non è una questione di pixel o di lunghezza focale o di potenza.

Cosa e come scegliere

La foto naturalista

Ci sono attrezzature che garantiscono il miglior risultato per ogni ambito fotografico.

Per esempio, un fotografo specializzato in fotografia naturalistica valuterà come importante e indispensabile utilizzare lunghi teleobiettivi, preferibilmente molto luminosi.

E poi, corpi macchina, preferibilmente full frame, robusti, resistenti alla polvere e all’acqua e con autofocus molto rapido e preciso.

Inoltre, sceglierà un sensore caratterizzato da grande qualità ad iso molto elevati. 

E, spesso, anche un corpo macchina nel formato APS-C.

Ma, se chiedessimo ad un fotografo specializzato in macro fotografia, ci troveremmo di fronte ad esigenze completamente diverse. Innanzitutto un corpo macchina robusto e solido, ottiche macro, un cavalletto robusto e forse anche un flash a batteria.

Come potete immaginare, per questo tipo di fotografia, l’autofocus non è il primo pensiero.

Cosa e come scegliere

La foto di Ritratto

Un professionista che si occupa sopratutto di ritratto, ci risponderebbe che l’attrezzatura deve essere sicuramente di alta qualità, robusta e affidabile.

Deve essere agile e maneggevole. Quindi, non deve essere troppo pesante. 

Si affiderà principalmente a ottiche medio tele luminose, ma non per forza luminosissime.

Con un autofocus preciso e poco altro. Forse.

Cosa e come scegliere

La foto di Still Life

Per la fotografia di still life, invece, avremo probabilmente la risposta più articolata. La fotografia di prodotto, infatti, spazia da oggetti molto piccoli ad oggetti molto grandi.

Dai piccoli gioielli fino alle automobili. Ma, una cosa li accomuna. Le foto di still life devono produrre un’immagine di altissima qualità tecnica. Ricche di dettagli e di sfumature di colore.

Quindi, il fotografo di still life si orienterà verso macchine fotografiche medio formato che vantano sensori di grande qualità e con un gran numero di pixel.

Si doterà di ottiche di primissimo livello e varie lunghezze focali.  Senza preoccuparsi troppo dell’autofocus, ma privilegerà l’ausilio di accessori vari. Sopratutto in fatto di illuminazione.

Cosa e come scegliere

Considerazioni finali

In conclusione, per un appassionato di fotografia, così come per un fotografo professionista, l’attrezzatura migliore non è quella con le migliori caratteristiche tecniche. Ma, quella che meglio si adatta al tipo di fotografia e al risultato che si vuole ottenere.

Nella fotografia digitale, come in quella analogica, un aiuto nella scelta, può arrivare dando una risposta a questa semplice domanda: utilizzerò le mie foto solo per il web (un sito, i social media), oppure ne farò anche delle stampe di varie dimensioni?

Una risposta sincera permetterà di evitare acquisti incauti e spese inutili.